Eventi a Vigevano:

Dal 03-07-2022 al 03-07-2022
THE EXPLORERS

Vedi tutti

Grazie a

Cerca nel sito

Cerca telefono

cognome o nome azienda

Videonews


23/05/2022 09:38
Milano si tinge di rosso nero. Nella giornata di domenica 23 maggio, il Milan conquista il titolo di campione d’Italia e i tifosi nella capitale meneghina hanno festeggiato in vari punti della città.

Sono oltre 50mila le persone che domenica sera si sono riversate in piazza Duomo. Così tanti da portare la Questura di Milano a chiudere per qualche ora la fermata della stazione metropolitana Duomo.

I tifosi rossoneri hanno iniziato a invadere le vie e piazze cittadine sin dalle ore 18.00. Ma la vera festa si è scatenata immediatamente dopo il fischio finale, poco prima delle otto di sera di domenica 22 maggio: i milanisti si sono riversati sulle strade della città, con immancabili caroselli in auto e i raduni in piazza del Duomo.

Non sono mancati momenti di tensione però: intorno alle 21.00 numerosi esagitati si erano
avvicinati insidiosamente al palco usato il giorno prima per il concerto di Radio Italia lanciando oggetti e bottiglie verso le forze dell'ordine, colpendo al torace un funzionario della Polizia di Stato. Dieci sono i cittadini che in piazza Duomo hanno fatto ricorso alle cure del personale medico del 118 nel corso della serata.

Verso le ore 23 è iniziato il deflusso dei supporters da piazza Duomo a via Aldo Rossi, davanti alla sede del club, per aspettare l'arrivo dei ragazzi di Pioli.

Mentre piazza Castello, piazza Sempione, piazza XXV Aprile, la Darsena e le principali arterie stradali venivano invase dai tifosi
rossoneri, Casa Milan è stata raggiunta da sempre più supporters che, prima della mezzanotte, hanno raggiunto le 20mila unità, in attesa dell'arrivo della squadra campione d'Italia scortata dalla Polizia Stradale. Prima del deflusso che ha avuto luogo verso le ore 01.45, sessantanove sono state le persone assistite da personale del 118 di cui 4 ospedalizzate per malori e per ustioni da fumogeni.